Dedica e Organizzazione

Il Maestro "Domenico Altissimi"

La vita del M° Domenico Altissimi  (1910 - 2005) fu imperniata sulla famiglia, sul lavoro, sulla caccia ma soprattutto  fu la passione per la musica che caratterizzò la sua esistenza a partire dai suoi 11 anni quando iniziò a far parte della banda cittadina di Ronciglione dove esercitò e sviluppò  le sue attitudini musicali.

Dopo la 2^ Guerra  Mondiale la banda musicale era rappresentata  da pochi appassionati  ed  il Maestro  si prodigò per la sua rinascita. Nel 1955 dopo aver collaborato a fianco del  M° Cirillo De Iaco venne incaricato dall’Amministrazione Comunale di Ronciglione di condurre in prima persona la Banda Cittadina: vi si dedicò con competenza e passione.
Da musicista “maturo” eseguì numerosi brani solistici al clarinetto. A completamento della sua formazione frequentò a Roma aggiornamenti per Direttore di Bande  musicali con nota del Ministero Pubblica Istruzione- Ispettorato per l’ Istruzione Artistica n.16 dell’11.12.1962.
Nonostante   le molteplici difficoltà che dovette affrontare (gli strumenti erano  di proprietà del Comune, i  mezzi finanziari erano scarsi, le partiture  modeste,  alcuni componenti  “ da perfezionare” )    l’opera eccezionale compiuta dal M° Altissimi fu quella di aver iniziato la scuola di  musica  per la formazione musicale  dei giovani e che portò avanti fino al 1981.
La scuola era ritenuta dal Maestro indispensabile per una buona formazione degli allievi e importante per il continuo ricambio dei musicisti nella banda.  Usciranno da questa  molti allievi, alcuni dei quali avviati con successo all’accademia di S. Cecilia in Roma. Tra questi si distingueranno il prof. Sandro Verzari, concertista di fama internazionale ed insegnante presso il Conservatorio; il nostro grandissimo e amatissimo M° Prof. Fernando De Santis (che ha ampliato e perfezionato la scuola con corsi differenziati  fino ad essere riconosciuta………)  e ancora  i proff. Sergio Farricelli, Mattei Giovanni , Piero Pontuale.
I componenti la banda musicale dai 25 dei  primi anni ’50 presto  arrivarono a oltre  40 e seppur  appartenenti  ai mestieri  e  professioni  più disparate  riuscirono ad essere apprezzati  in concerti , raduni e concorsi regionali bandistici.
Invitato dopo circa venti anni dal M°Prof. De Santis a dirigere la banda musicale, quale ospite d’onore,  manifestò capacità di direzione e lucidità musicale  fino alla veneranda età di 90 anni.

2017  (da pubblicazione Centro Ricerca Studi  di Ronciglione 2008)

Pin It

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più riguardo i cookie vai ai dettagli.